Videopoker online: cosa sono, le versioni e come si gioca

Il poker, si sa, è uno dei giochi più amati dagli italiani. Non è raro che un gruppo di amici decida di riunirsi a casa di qualcuno per fare una bella partita a poker: un’usanza talmente diffusa da trovare ormai largo consenso anche sul web, con i tanti siti internet che consentono di disputare una partita a poker con altri giocatori sfruttando la rete.

Una semplificazione del poker all’italiana che ha ormai ottenuto un grosso riscontro è il videopoker, che molto probabilmente è uno dei giochi più semplici al mondo insieme alle slot machines.

Videopoker, come si gioca e le versioni

Ma in cosa consistono esattamente i videopoker dei casino online gratis e non solo? L’obiettivo finale di questo gioco è quello di totalizzare la mano di valore più alto possibile.

Ci sono molte possibilità di vincita? In realtà è difficile dare una risposta a questa domanda, in quanto la probabilità deriva dal valore di payout impostato dal casino che l’utente sceglie per scommettere.

In genere il valore è superiore al 95% e in alcuni casi può raggiungere anche il 99%. Giocare al videopoker è davvero molto semplice: come accennato in precedenza esistono diverse versioni, ma tutte si basano su regole “fisse”, a cominciare dall’ammontare della puntata che determinerà l’importo delle eventuali vincite.

Altre regole base sono le 5 carte scoperte (casuali) che ogni giocatore riceve nella prima mano, la libera scelta del giocatore su quali carte scartare e quali tenere, la ricezione di nuove carte in base a quante ne sono state scartate.

Il punteggio finale viene valutato in base alla combinazione: quella migliore garantirà una vincita più alta, come avviene anche nel poker classico.

La partita si svolge quindi in due fasi principali: il primo “step” è quello dove il giocatore riceve le carte e ragiona sul da farsi; il secondo momento è quello in cui il giocatore riceve nuove carte in base a quelle scartate.

Quante versioni di videopoker sono disponibili? Il numero è molto elevato, dato che ci sono parecchie versioni che possiedono caratteristiche piuttosto particolari. Ci soffermeremo su quelle più importanti e di larga diffusione, come il “Jacks or Better” e il Deuces Wild.

La raccomandazione, come sempre in questi casi, è quella di fare molta attenzione alla presenza del logo AAMS sul videopoker prescelto: il logo, infatti, assicura la presenza della licenza rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e di conseguenza la serietà e l’affidabilità della piattaforma che si sta utilizzando. 

Tornando alle versioni di videopoker, il “Jacks or Better” è una variante molto gettonata del “Tens or Better”: quest’ultimo prevede come punteggio minimo valido per una vincita la coppia di 10, mentre nel “Jacks or Better” il punteggio minimo valido è una coppia di Jack.

Nel “Deuces Wild”, invece, i due valgono esattamente come i Jolly: un dettaglio importante, in quanto può capitare che il giocatore riceva 5 carte uguali. Una versione molto somigliante è il “Joker Wild”, dove sono presenti dei Jolly “ulteriori”.

Tutte queste versioni possono essere a disposizione del giocatore ad una o più mani: gli apparecchi più moderni consentono la scelta al giocatore. 

Strategie videopoker: meglio andare sul sicuro

Per provare a vincere al videopoker si possono utilizzare molte strategie, che si basano tutte sulle carte di cui disponiamo.

Le vincite elevate sono molto rare ed è pertanto consigliabile puntare a vincite basse ma costanti, specialmente se si decide di giocare un discreto numero di mani. Servirà utilizzare molto la logica, cercando di puntare sulla combinazione che appare più probabile in base alle carte.

Ad esempio, se ci rendiamo conto di essere più vicini ad una coppia di Jack piuttosto che ai 4/5 di scala colore, meglio scartare il “colore” e puntare sulla prima combinazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *