Trading online Forex, ecco come investire sulle coppie di valute

Il Forex è un mercato over the counter che spicca per essere in assoluto quello con il più elevato controvalore giornaliero di scambi. Ogni giorno sul Forex, infatti, operano piccoli e grandi investitori che aprono e chiudono posizioni in acquisto o in vendita sulle coppie di valute, ovverosia su quelli che sono anche definiti come cross valutari. Sul mercato Forex, infatti, non vengono negoziate singolarmente valute come l’euro, la sterlina, il dollaro americano e lo yen, ma il rapporto tra queste.

Ad esempio, la sigla Eur/Usd identifica il cross valutario indicante il rapporto tra l’euro ed il dollaro americano, mentre GBP/JPY è il rapporto tra la sterlina inglese e lo yen giapponese. Il valore rappresentato dai cross valutari giornalmente oscilla, ovverosia si muove al rialzo ed al ribasso in ragione della pressione di forze tra gli acquirenti ed i venditori, ma anche in virtù di fattori di natura tecnico/grafica e fondamentale.

Al giorno d’oggi, rispetto al passato, inoltre, il mercato Forex è accessibile anche ai piccoli trader, ovverosia agli investitori che intendono aprire e chiudere posizioni sulle coppie di valute disponendo di un capitale limitato, in genere anche di poche centinaia di euro. L’accesso al mercato Forex, da parte del trader online, è però subordinato all’apertura di un conto investimenti su cross valutari con un intermediario abilitato.

In altre parole è necessario aprire un conto di trading con un broker online assicurandosi che questo sia abilitato ed autorizzato nell’offerta a distanza di prodotti e di servizi di investimento a favore dei residenti in Italia. Il broker, nello specifico, per essere abilitato ed autorizzato deve necessariamente essere iscritto nell’apposito registro della Consob, la Commissione nazionale per le società e la Borsa che in Italia è l’Autorità di Vigilanza sul corretto funzionamento e sull’integrità dei mercati finanziari.

L’apertura di un conto di trading con un broker online sul mercato Forex è tra l’altro un’operazione che è decisamente più rapida rispetto all’apertura di un conto corrente bancario da andare a collegare ad un deposito titoli. Basta infatti andare sul sito Internet del broker online scelto, effettuare e completare la procedura di registrazione via web, ed effettuare il primo deposito che di norma, oltre che attraverso un conto corrente postale o bancario di appoggio, si può effettuare per piccoli importi anche con la carta di credito, con la prepagata o con Paypal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *